Clean Water Project

SCOPO

Fornire strumenti e metodi di filtrazione e purificazione delle acque potabili

 

BENEFICIARI  

Scuole Primarie e Secondarie dei padri Salesiani e delle suore Figlie di Maria Ausiliatrice presenti nella Contea di TONJ, in Sud Sudan (clicca per maggiori informazioni sul luogo) dove quotidianamente studiano migliaia di bambini delle scuole primarie e secondarie.

 

RISULTATI ATTESI

Ridurre l’incidenza delle “Water-related diseases

 

STRUMENTI

Fornitura di LIFESTRAW COMMUNITY

 

Water-Related Diseas

Malattie infettive causate da batteri patogeni, virus e protozoi parassiti sono tra i più comuni e più diffusi rischi per la salute causati dall’acqua potabile. La gente entra in contatto con questi microorganismi attraverso l’acqua potabile contaminata, le gocce dell’acqua, l’aerosol e lavandosi o bagnandosi.

Alcuno microorganismi patogeni trasportati dall’acqua possono causare malattie gravi o mortali. Alcuni esempi sono la febbre da tifo, il colera e l’epatite A o E. Altri microorganismi inducono malattie meno pericolose. La diarrea è spesso il sintomo principale (figura 1). Le persone con bassa resistenza, soprattutto anziani e bambini piccoli, sono soprattutto soggetti a queste malattie.

 

Mancanza di accesso ad acqua potabile pulita

In tutto il mondo, 1,2 miliardi di persone non hanno accesso a fonti di acqua potabile pulita e 2,4 miliardi sono privi di un adeguato sistema di sanificazione. Ogni anno 5 milioni di persone muoiono a causa di malattie importate dall’acqua.

 

Paesi sviluppati

La maggior parte delle malattie portate dall’acqua si manifestano universalmente. Nei paesi (occidentali) sviluppati, il contagio è evitato tramite la depurazione dell’acqua potabile e tramite misure igieniche. Ma anche nei paesi sviluppati, la gente può ammalarsi a causa delle malattie portate dall’acqua. Ciò avviene usando acqua non adequatamente disinfettata, effettuando una produzione non-igienica degli alimenti e avendo un’igiene personale insufficiente.

 

Paesi in via di sviluppo

Nei paesi in via di sviluppo, le malattie portate dall’acqua sono un problema importante che contribuisce al circolo vizioso in cui si trovano le popolazioni. In molti paesi in via di sviluppo mancano le medicine per curare la gente malata, anche la vaccinazione è solitamente molto limitata. Molte persone si indeboliscono a causa delle malattie portata dall’acqua e, di conseguenza, sono più suscettibili ad altre infezioni. La loro capacità fisica diminuisce e quindi possono lavorare provvedendo al mantenimento delle loro famiglie. La mancanza di cibo sufficientemente nutritivo indebolisce ulteriormente le persone, soprattutto i bambini, che diventano ancora più soggetti alle malattie. I bambini restano indietro a scuola, perché non possono essere istruiti quando sono malati. Le malattie portate dall’acqua limitano lo sviluppo economico di molta gente. La comparsa dell’HIV nei paesi in via di sviluppo ha reso più gente soggetta alle malattie contagiose. Durante le guerre ed i disastri naturali (inondazioni) molta gente viene infettata da malattie portate dall’acqua: esse si spargono facilmente perché il trattamento idrico e le fognature non funzionano più o mancano completamente.

Per migliorare il progresso economico dei paesi in via di sviluppo, la contaminazione dell’acqua e la diffusione delle malattie contagiose devono essere correttamente gestite. Ciò di può realizzare con il trattamento dell’acqua potabile, le fognature, il trattamento delle acque reflue e di fognatura e con l’educazione della gente sull’igiene personale e alimentare.

 

Comparsa di malattie portate dall’acqua

È impossibile stabilire il numero di infezioni microbiologiche portate dall’acqua perché possono essere provocate da diversi fattori. Le malattie sono mal diagnosticate o non sono segnalate. A volte è difficile stabilire la fonte di una malattia legata all’acqua. Sia nuotare in acqua contaminata che la qualità microbiologica o chimica dell’acqua potabile possono causare le malattie.

 

La disinfezione rimane importante

L’acqua freatica di solito ha una buona qualità microbiologica, perché è prefiltrata attraverso vari strati di terreno, che funzionano come filtro naturale: i microorganismi ed altre particelle sono rimossi quando l’acqua filtra verso il basso. In seguito, l’acqua ha ancora bisogno di essere trattata, perché non tutti gli inquinanti possono essere rimossi biologicamente. L’acqua freatica può anche essere contaminata da acqua nera o acque reflue.

Anche quando viene realizzato il trattamento dell’acqua, si deve fare attenzione a scoppi di malattie portate dall’acqua. L’acqua usata come acqua potabile può essere preparato da acqua superficiale, acqua freatica o acqua riciclata, che possono essere contaminate da microorganismi patogeni e da altre sostanze inquinanti. Per prevenire tali malattie è necessaria una adeguata disinfezione.

 

LIFESTRAW Community

La nostra proposta è la fornitura alle scuole, strutture pubbliche ed ospedali non dotati di sistemi di purificazione delle acque di questo strumento.

LifeStraw® Community è un depuratore d’acqua ad alto volume con stoccaggio in sicurezza integrato che fornisce acqua potabile per la comunità. Previene le malattie provocate dall’acqua contaminata come la diarrea, il tifo, il colera, vermi, e criptosporidiosi.

La tecnologia delle fibre di filtrazione Hollow converte l’acqua contaminata in acqua potabile.

  • Rimuove un minimo di 99,9999% dei batteri, 99,999% dei virus e il 99,99% di protozoi parassiti.
  • Riduce la torbidità (muddiness) filtrando il particolato più grande di 0,02 micron.
  • Soddisfa lo standard per la categoria “altamente protettivo” tra le opzioni di trattamento acque per uso domestico da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ed è conforme alle linee guida US EPA per depuratori d’acqua microbiologiche.
  • Può purificare tra 70.000 -100.000 * litri di acqua, sufficienti per servire comunità impostazioni per diversi anni
  • è privo di sostanze chimiche
  • è realizzato in plastica resistente e non richiede energia elettrica o batterie.

 

Costo: ogni bidone ha un costo di circa 450 € incluse le spese di spedizione e trasporto in loco.

Viene inviato in un packaging di piccole dimensioni (il bidone arriva smontato ed è facilmente assemblabile)

Tenendo come riferimento l’indicazione OMS sul consumo quotidiano di 4 litri d’acqua al giorno, su un funzionamento di 100.000 litri di acqua filtrata garantisce un funzionamento per 1 anno per almeno 100 persone.

Ha un serbatoio di 25 litri di acqua sporca e pulita con un filtraggio di 12 litri/ora.

 

Funzionamento

 

X